martedì 6 maggio 2014

Vorrei una Firenze a misura di bambino!

... una Firenze dove sia bello vivere!

Una Firenze  pulita, dove si respira bene, ricca di alberi, di biciclette...
Una Firenze dove passeggiare lungo i marciapiedi, salire sugli autobus, o in carrozzina, o spingendo un passeggino, o andare in bicicletta, fosse sempre una piacevole esperienza e non più un salto ad ostacoli, irto di pericoli. Per questo vorrei l'eliminazione delle barriere architettoniche, non solo per gli invalidi ... marciapiedi percorribili, attraversamenti pedonali rialzati ... vorrei piste ciclabili continue, senza inutili gincane e continue interruzioni. Vorrei molte più corse degli autobus, soprattutto rafforzando le linee di collegamento periferiche, cioè le linee di collegamento fra i quartieri e non solo dai quartieri al centro, come è adesso.
Vorrei una Firenze a misura di bambino, piena di giochi ed attività divertenti e creativi, nei parchi e giardini pubblici, nelle scuole pubbliche.
Una Firenze dove si possano crescere e coltivare nuovi talenti, dove si possano valorizzare le idee ...
Vorrei un Rinascimento dei Saperi! Non solo teorici, ma anche e soprattutto concreti. Non solo sapere, ma anche saper fare ...
Vorrei una Firenze aperta e democratica, una Firenze fatta di cittadini soddisfatti delle istituzioni e che vedono ascoltate le loro istanze, con una collaborazione costante fra cittadini, associazioni, comitati, vari gruppi cittadini e istituzioni.
Vorrei una Firenze aperta, multiculturale e multietnica, che valorizzi il patrimonio di culture che la compongono. Per questo, come prima cosa, vorrei che tutti i residenti nel comune di Firenze, compresi gli extracomunitari regolari, potessero votare per le prossime amministrative.
Vorrei una Firenze dove l'accoglienza sia la parola d'ordine e per questo non vorrei più vedere persone costrette a dormire per strada, che è indegno di una società civile! Vorrei che la casa, la prima casa, tornasse ad essere un diritto a Firenze e non un lusso.

Per tutto questo ed altro ancora vi invito a leggere le pagine del mio blog e ad inviarmi commenti alla mia email personale: mariafanta@yahoo.com.




Nessun commento:

Posta un commento