martedì 27 maggio 2014

LA COSTITUZIONE ANIMATA, 3 GIUGNO 2014, ORE 17.30, VIA DEL GHIRLANDAIO 38


LETTERA APERTA ALLA FIAB!

Caro Massimo Boscherini e cari amici ciclisti,

a me è andata male.
Sapete quanti sono e chi sono quelli che sono passati in consiglio comunale fra coloro che avevano sottoscritto il patto?

Infatti, se ho capito una cosa in queste settimane, è che non voglio mollare la presa e voglio continuare a fare politica. Nel senso che voglio continuare a lottare per le cose in cui credo, quelle per cui mi ero candidata. Una di queste, importantissima per me, è la mobilità ciclabile e in generale la mobilità sostenibile!!

Così cercherò di impiegare al meglio il mio tempo libero e volontario, in azioni davvero incisive. Meglio di come ho fatto in passato,

ciao,

Maria

venerdì 23 maggio 2014

VOTATE CHI PIU' VI PIACE!

Ricordatevi che le modalità di voto sono abbastanza flessibili, e dunque potete davvero votare chi vi piace personalmente sia come consiglieri che come sindaco.

PER CHI MAGARI HA ANCORA DEI DUBBI.
IO SONO CANDIDATA SIA AL CONSIGLIO COMUNALE DI FIRENZE
CHE AL CONSIGLIO DI QUARTIERE 2

Andare per le strade a distribuire i miei volantini è stata davvero una bella avventura.
Molti si stupivano che li distribuissi io personalmente. All'inizio non capivo il perché, poi l'ho capito.

I volantini elettorali stanno invadendo la città in questi giorni, perché spesso non vengono consegnati di persona dal candidato, ma vengono invece dati da consegnare a giovani malpagati. Mentre consegnavo i volantini a mano, di persona, mi dicevano "ma sei proprio tu?". Rispondevo "Certo che sono io! E nel volantino ci trova tutto, la mia email, il mio cellulare, il sito, facebook ... se mi vuole trovare sa come farlo!"

Allora io non sopporto di vedere i volantini buttati in terra. Che gran spreco di carta! Se li consegni a mano è molto più difficile che vengano buttati via. Infatti a chi non li vuole non li dai.

Perché dico votate con coscienza? Cosa voglio dire?
Quello che voglio dire è, SCEGLIETE LA PERSONA PIU' CHE IL SIMBOLO O LO SCHIERAMENTO!.

In questa campagna elettorale in generale ho visto un grande fermento di idee, in tanti colleghi candidati, di vari partiti e se verrò eletta davvero lavorerò sempre con coscienza, dando ascolto a tutti, no solo a quelli che mi sostengono e valutando sempre con attenzione anche le proposte degli altri consiglieri (attuali colleghi candidati). 


Allora buon voto!
... e una ultima informazione, vi ricordo che
SI VOTA SOLO NELLA GIORNATA DI DOMENICA 25 MAGGIO
DALLE ORE 7 ALLE ORE 23. 






martedì 20 maggio 2014

COME SI VOTA PER I CONSIGLI DI QUARTIERE

SCHEDA VERDE, PER IL CONSIGLIO DI QUARTIERE:
Si vota per il quartiere in cui siamo residenti. Potete mettere il cognome del consigliere comunale che vi piace accanto al simbolo del partito/lista di cui fa parte e fare una X sopra al simbolo di quel partito/lista. Potete mettere anche due cognomi, a patto che siano di una femmina e di un maschio (non due maschi o 2 femmine) e che siano dello stesso partito/lista.

Ad esempio:


lunedì 19 maggio 2014

COME SI VOTA PER SINDACO E CONSIGLIERI COMUNALI

SCHEDA AZZURRA, PER IL SINDACO E PER IL CONSIGLIO COMUNALE:
1) potete mettere il cognome del consigliere comunale che vi piace accanto al simbolo del partito/lista di cui fa parte e fare una X sopra al simbolo di quel partito/lista. Potete mettere anche due cognomi, a patto che siano di una femmina e di un maschio (non due maschi o 2 femmine) e che siano dello stesso partito/lista. In questa maniera il voto andrà anche al sindaco sostenuto dal partito/lista.

Ecco un esempio:
2) potete adottare il VOTO DISGIUNTO mettendo il cognome del consigliere comunale che vi piace accanto al simbolo del partito/lista di cui fa parte e fare una X sopra al simbolo di quel partito/lista, e nello stesso tempo facendo una X sul nome e cognome del candidato a sindaco che più vi piace. Potete mettere anche due cognomi, a patto che siano di una femmina e di un maschio (non due maschi o 2 femmine) e che siano dello stesso partito/lista. In questo modo il voto andrà al consigliere scelto e alla sua lista, e andrà anche al sindaco che avete scelto, anche se è di un'altra lista. 

Ecco un esempio:

STOP ALLA CAPITOZZATURA

LA CAPITOZZATURA E' UNO SCEMPIO CHE E'STATO EFFETTUATO IN QUESTI ANNI IN MANIERA SELVAGGIA PER LA POTATURA DEGLI ALBERI DI ALTO FUSTO.

ADESSO SE NE SCOPRE IL MOTIVO:
GARE AL RIBASSO ALL'80%!!!

UN MOTIVO IN PIU' PER ME, COME CANDIDATA DELL'ITALIA DEI VALORI, PER USARE IL VOTO DISGIUNTO. NARDELLA NON E' IL MIO SINDACO!

domenica 18 maggio 2014

STOP AI VELENI E CHE VINCA IL MIGLIORE!

QUESTO E' IL MIO APPELLO

STOP AI VELENI E CHE VINCA IL MIGLIORE!

Se c'è qualcosa che mi stanno insegnando queste settimane di campagna elettorale è che dal dialogo con le persone che incontro per strada c'è sempre qualcosa da imparare, qualche punto di vista diverso, qualche problema a cui proprio non avevi pensato.

E mi piace anche leggere i programmi degli altri partiti che mi passano per mano.

Perciò il mio appello è STOP AI VELENI E CHE VINCANO I/LE MIGLIORI!
PER LA RINASCITA DI FIRENZE, PER UNA CITTA' FELICE!

venerdì 16 maggio 2014

IL PARLAMENTO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI A FIRENZE

Un ringraziamento alle mie due figlie (9 e 10 anni) che con il loro entusiasmo a sostegno della mia candidatura mi han fatto venire in mente questa splendida idea ...

IL PARLAMENTO DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI!!


mercoledì 14 maggio 2014

PATTO DELLA FIAB PER LE BICICLETTE A FIRENZE

Carissimi amici sostenitori, che fantastica notizia! L'azione FIAB FirenzeInBici ONLUS ha pubblicato un patto per candidati a sindaco e al consiglio comunale che si può sottoscrivere con una procedura automatica andando sul sito: http://www.firenzeinbici.net/goto.aspx?id=1zrbtrjb38w1
Il testo del patto si può leggere su:
http://www.firenzeinbici.net/goto.aspx?id=n7bt26bsm7d

Io sono iscritta alla FIAB da due anni, per questo ho ricevuto subito l'email, ma chiunque di voi è candidato a sindaco o consigliere e sostiene la mobilità ciclabile, vi invito a sottoscriverlo e a diffondere la notizia.

Grazie FIAB!

IL RISPETTO DELLE REGOLE

Lettera aperta ai dirigenti dell'Italia dei Valori toscana e agli altri candidati

Carissimi tutti e carissimo Giovanni, sono allibita e sconfortata!! La città è invasa da manifesti abusivi di Nardella, attaccati al di fuori degli spazi consentiti!! Andate a giro e li vederete. L'attuale sindaco ed ex vice-sindaco, nonché candidato a sindaco che noi appoggiamo aimé (Giovanni lo sa che se si fosse votato io non avrei scelto di correre col PD, ma detto questo...) si fa beffe delle regole che lui stesso dovrebbe garantire ed è passibile di multa!!

Oltretutto, sempre in deroga alle regole dello stesso comune che amministra, Nardella si è dato il permesso di fare il comizio finale in Piazza della Signoria, ancora facendosi beffa delle regole.

Io credo che le regole vadano rispettate ed esse stesse fanno parte di quei "valori" che sono parte, o dovrebbero far parte, del DNA dell'Italia dei Valori. Dunque vi dico che mi aspetto una espressione pubblica di IDV su questi temi. In ogni caso, se non ci sarà, esprimerò la mia opinione a livello personale sul mio blog e la renderò pubblica, perché non voglio che il mio nome e la mia reputazione vengano "macchiati" dal comportamento altrui.

Per 3 anni sono stata presidente del Comitato dei Genitori alle Cure e avrei potuto usare quella mailing list e quel gruppo per farmi campagna elettorale. Invece mi sono autosospesa dalla carica, almeno fino a quando non si conoscerà l'esito delle elezioni e sto facendo una faticosa campagna porta a porta. QUESTI SONO I MIEI VALORI A CUI IO NON POSSO DEROGARE!

martedì 13 maggio 2014

I TURNI DELLE FARMACIE

Questo pomeriggio sono passata dall'Ufficio Farmacie e Autorizzazioni sanitarie, che si trova in Viale de Amicis 21 ed è aperto al pubblico il Martedì dalle 15.00 alle 16.30, il mercoledì dalle 9.00 alle 13.00 e il giovedì dalle 9.00 alle 13.00.

Ho chiesto delucidazioni su come vengono organizzati gli orari di turno delle farmacie e mia spiegato che dal 2012 ad oggi si sono susseguiti vari regolamenti che hanno cambiato l'organizzazione dei turni. Con questa modifica è stato ridotta la quantità di ore obbligatorie e i turni di guardia. Le farmacie possono svolgere liberamente ore in più, ma certamente non le svolgeranno in orari in cui l'afflusso è minore, e dunque tali orari sono quelli che rimangono meno serviti (orari notturni e del fine settimana).

Questa è una semplificazione. In seguito mi manderanno informazioni più dettagliate, con il regolamento e l'organizzazione dei turni delle farmacie in Firenze.

Ho chiesto come possono fare gli anziani se le farmacie di turno sono tutte lontane, e mi ha suggerito di rivolgersi alle Reti di Solidarietà presenti per ogni quartiere, che offrono anche il servizio di acquisto farmaci gratuitamente (in quanto sono gestite da volontari).



domenica 11 maggio 2014

STO LAVORANDO PER VOI!



ALLA RICERCA DELLA FARMACIA DI TURNO!

Se tutte le farmacie del quartiere sono chiuse come si fa? Tocca andare a piedi a cercarne una aperta. Certamente sarà capitato anche a voi.

Ma un anziano che è solo come fa?

Andrò ad informarmi la prossima settimana nell'ufficio competente del Comune e vi racconterò come funziona il servizio comunale che organizza i turni delle farmacie...

Gli orti dipinti. La magia degli ortaggi in pieno centro a Firenze! Su una pista di atletica!!

Cari amici,

stamattina sono stata in Borgo Pinti con le mie due figlie a vedere i famosi Orti Dipinti.

Paola Ciarpallini, mia cara amica del Comitato dei Genitori, me li aveva consigliati già da un pezzo, ma io pigrona non mi ci ero mai fermata a visitarli. Poi un'altra mamma amica che si chiama Paola mi ha invitata a visitare la festa di oggi che si teneva agli Orti Dipinti e le ringrazio entrambe!

Ecco, vi devo dire che SONO DAVVERO ECCEZIONALI, e ve lo dico da agronoma!

Infatti io mi immaginavo il classico orticello in terra ... ritagliato all'interno del giardino di Borgo Pinti in un pezzetto di terra,  ma invece sono molto di più!!

Ancora il loro sito non è attivo... ma in questo link potete vedere qualcosa.
E poi, se avete facebook li trovate sotto communitygardens.

Una delle tante eccezionalità di questo orto è che con il sistema delle casse rialzate e delle anfore interrate piene d'acqua (che favoriscono il microclima facendo evaporare l'acqua che funge da volano termico) si può coltivare ovunque, anche nei cortili asfaltati, ad esempio delle scuole che non hanno un giardino con terra (come la scuola Collodi o la Calvino)!! 

Anche il tipo di gestione è davvero eccezionale, infatti è una gestione completamente comunitaria. Tutti i cassoni sono di tutti ed il raccolto viene ripartito in parti uguali e riescono anche a vendere 1/3 al Four Season!! Ovviamente il tipo di agricoltuta e 100% biologico. 

Una esperienza bellissima, grazie Paole!!

martedì 6 maggio 2014

Vorrei una Firenze a misura di bambino!

... una Firenze dove sia bello vivere!

Una Firenze  pulita, dove si respira bene, ricca di alberi, di biciclette...
Una Firenze dove passeggiare lungo i marciapiedi, salire sugli autobus, o in carrozzina, o spingendo un passeggino, o andare in bicicletta, fosse sempre una piacevole esperienza e non più un salto ad ostacoli, irto di pericoli. Per questo vorrei l'eliminazione delle barriere architettoniche, non solo per gli invalidi ... marciapiedi percorribili, attraversamenti pedonali rialzati ... vorrei piste ciclabili continue, senza inutili gincane e continue interruzioni. Vorrei molte più corse degli autobus, soprattutto rafforzando le linee di collegamento periferiche, cioè le linee di collegamento fra i quartieri e non solo dai quartieri al centro, come è adesso.
Vorrei una Firenze a misura di bambino, piena di giochi ed attività divertenti e creativi, nei parchi e giardini pubblici, nelle scuole pubbliche.
Una Firenze dove si possano crescere e coltivare nuovi talenti, dove si possano valorizzare le idee ...
Vorrei un Rinascimento dei Saperi! Non solo teorici, ma anche e soprattutto concreti. Non solo sapere, ma anche saper fare ...
Vorrei una Firenze aperta e democratica, una Firenze fatta di cittadini soddisfatti delle istituzioni e che vedono ascoltate le loro istanze, con una collaborazione costante fra cittadini, associazioni, comitati, vari gruppi cittadini e istituzioni.
Vorrei una Firenze aperta, multiculturale e multietnica, che valorizzi il patrimonio di culture che la compongono. Per questo, come prima cosa, vorrei che tutti i residenti nel comune di Firenze, compresi gli extracomunitari regolari, potessero votare per le prossime amministrative.
Vorrei una Firenze dove l'accoglienza sia la parola d'ordine e per questo non vorrei più vedere persone costrette a dormire per strada, che è indegno di una società civile! Vorrei che la casa, la prima casa, tornasse ad essere un diritto a Firenze e non un lusso.

Per tutto questo ed altro ancora vi invito a leggere le pagine del mio blog e ad inviarmi commenti alla mia email personale: mariafanta@yahoo.com.